preloader

FAQ

FAQ

problema di - studio dentistico malara
01. Un dente mi fa male quando mastico o quando bevo bibite fredde
L'ipersensibilità di un dente può dipendere da carie, da un'incrinatura interna, dalle gengive retratte con esposizione dei colletti dentari o persino dalla malocclusione. Non è consigliabile usare rimedi “fai da te” perchè il sintomo persistente è segnale di allarme per un intervento quanto più precoce possibile per evitare un peggioramento che potrebbe condurre alla perdita del dente.
02. Il mio bambino ha il mal di denti
Se il bimbo non è stato mai sottoposto ad una visita da un odontoiatra pediatrico, non è utile somministrare antibiotici o antidolorifici senza una diagnosi. In attesa dell'appuntamento, è utile cercare di pulire delicatamente la zona dolorante utilizzando una garzina con acqua tiepida e se possibile spazzolare (senza bagnare lo spazzolino) con dentifricio ad alto contenuto di fluoro.
03. Non riesco a far curare mio figlio
Molti bimbi incontrano il dentista per la prima volta in occasione di dolore e urgenza; questo rende la seduta un'esperienza negativa specie se lo studio dentistico non ha uno staff ed una dotazione strumentale organizzati appositamente per piccoli pazienti. Recuperare la fiducia di un bambino semplicemente spaventato o purtroppo già traumatizzato richiede un percorso di incontri e di avvicinamento alle terapie con ambientazione, metodiche, strumenti, materiali, che rendono le cure un momento di gioco coinvolgente nello stupore dei genitori. Per la quasi totalità dei piccoli pazienti che si sono rivolti a noi, siamo riusciti a personalizzare le cure in maniera confortevole ed efficace rendendoli entusiasti fan del nostro studio.
04. Mio figlio ha i denti storti
Non tutti i denti “storti” devono essere raddrizzati da piccoli; tuttavia è importante una visita di controllo ortodontico già a partire dai 5-6 anni di età perchè alcune malocclusioni (a volte anche non visibili esteticamente) devono essere corrette precocemente. Alcuni problemi infatti come il morso crociato, il morso aperto o il grave affollamento richiedono una terapia immediata secondo le linee guida del Ministero della Salute per prevenire traumi sui denti anteriori, la necessità di estrazioni o di interventi chirurgici in età successiva.
05. Le mie gengive sanguinano
Il sanguinamento gengivale è un segnale di allarme spesso sottovalutato. L'infiammazione può avere molte cause: batteri, farmaci, omoni. Una banale gengivite, facilmente curabile dal dentista, può causare anche problemi di salute generale. Piorrea e avere effetti fastidiosi come l'alitosi.
06. Posso mettere l'apparecchio per i denti in età adulta?
Il trattamento ortodontico in età adulta è ormai una prassi di routine. Alcune correzioni richiedono dispositivi non tradizionali, ma in linea generale è possibile ricevere una terapia confortevole ed estetica con allineatori trasparenti senza fastidi nel parlare, a lavoro o cenando fuori casa.
07. Ho rotto un dente
La frattura di un dente avviene per carie profonda, per la masticazione accidentale di un ossicino di carne, del nocciolo di un'oliva o di pietrisco nei frutti di mare. A volte il dente non si rompe subito ma si crepa per poi progressivamente separare il frammento lesionato dopo alcuni giorni.In base all'entità della frattura il dente potrebbe essere ancora recuperabile con speciali tecniche ricostruttive. Qualora fosse indicata l'estrazione, un impianto post estrattivo con carico immediato consente di non rimanere mai con il “buco” e potere risolvere il problema in tempi brevi.
08. Il dente del giudizio non ha spazio
Il terzo molare spesso non riesce ad erompere in bocca per mancanza di spazio creando dolore, gonfiore,infiammazione. Il problema, più frequente in arcata inferiore, deve essere valutato con una radiografia panoramica o meglio con un esame tridimensionale cone beam: si potrà così visualizzare il rischio di un contatto con il nervo, eventuali lesioni cariose al penultimo dente, pianificare un corretto intervento di chirurgia orale. L'estrazione chirurgica di questi denti avviene senza alcun dolore durante l'operazione e con pochi fastidi successivamente se il paziente viene trattato in ambiente sterile, con tecnologia miniinvasiva e con accurata preparazione farmacologica.
09. Devo mettere un impianto dentale
“Farà male?” : è la prima domanda di ogni paziente. La sensazione riferita da tutti dopo un intervento di chirurgia implantare è di un'esperienza assolutamente indolore. Un intervento implantare standard può essere eseguito in poche decine di minuti, inclusa la procedura di anestesia locale. Dopo l'intervento il paziente può avere del gonfiore localizzato e lieve indolenzimento; i farmaci di preparazione riducono molto questi effetti indesiderati. Con la chirurgia TAC guidata il paziente può ricevere un intervento addirittura senza incisioni di bisturi e senza suture.
10. Esistono apparecchi dentari invisibili?
La maggior parte delle malocclusioni, sia nel bambino che nell'adulto, oggi possono essere trattate utilizzando apparecchi invisibili e rimovibili; i denti si spostano delicatamente, senza fili metallici e piastrine sporgenti, e gli apparecchi vengono tolti durante i pasti consentendo un'alimentazione naturale ed un'igiene agevolata. L'impronta delle arcate dentarie viene eseguita nel nostro studio senza paste appiccicose ma con uno scanner tridimensionale; nel giro di pochi giorni il paziente riceve i suoi apparecchi personalizzati di alta precisione. Gli allineatori invisibili non creano problemi nel parlare e sono particolarmente efficaci se progettati da un dentista addestrato nella progettazione ortodontica digitale; esistono molte versioni di questi apparecchi (anche low cost) ma il nostro studio ha scelto di utilizzare il brand fondatore della tecnica, grazie alla quale garantiamo i vostri sorrisi per 5 anni senza costi aggiuntivi.
11. I miei denti si muovono
Molti pazienti si accorgono troppo tardi della mobilità dei loro denti; la causa viene spesso attribuita alla gravidanza, all'eredità genetica familiare o al diabete. In realtà la malattia parodontale, comunemente nota come piorrea è un'infezione batterica; deve essere trattata con la prevenzione o, se in fase intermedia, con sedute periodiche di igiene professionale che decontaminano le zone sanguinanti e ripristinano la salute orale. La malattia parodontale è gravemente peggiorata dal fumo; può creare problemi di salute generale disseminando infezione cardiaca e persino causando nascita prematura nella donna in gravidanza. Interventi in fase precoce possono “incollare” i denti e renderli stabili.
12. Vorrei denti più bianchi
Un sorriso smagliante, come quelli della TV, è un regalo che tutti possono concedersi oggi: un trattamento professionale è lo strumento per avere denti bianchi in modo stabile e con sicurezza. E' necessaria una visita per diagnosticare il problema che ha fatto perdere luminosità al sorriso e consigliare quale dei metodi esistenti sia quello realmente indicato. Disponiamo di trattamenti da eseguire in studio o comodamente al vostro domicilio. Il risultato vi sorprenderà.
13. Russare la notte può dipendere dai denti?
Alcuni tipi di malocclusione, specialmente se associati a difficoltà respiratorie (asma, allergie, turbinati ipertrofici) e sovrappeso, possono causare il russamento. Anche nei bambini. Oltre ad infastidire i compagni del sonno notturno, il russamento può causare le apnee notturne: si tratta di interruzioni del respiro che alterano la qualità del riposo cerebrale e causano poi difficoltà di attenzione e concentrazione, colpi di sonno durante la guida, irrequietezza. Curare la malocclusione comporta un vantaggio indiretto anche su questi aspetti.
14. Avete convenzioni?
Negli anni scorsi il nostro studio ha risposto alla richiesta di convenzionamento di noti marchi assicurativi; tuttavia nel corso del rapporto abbiamo rilevato, insieme ai nostri pazienti convenzionati, che la copertura della polizza spesso non includeva le terapie principali, richiedeva complesse procedure di rimborso e soprattutto applicava tariffe non sostenibili eticamente per corrispondere una prestazione di qualità. Rimaniamo sempre disponibili alla compilazione di tutta la documentazione necessaria per le procedure di rimborso indiretto, unitamente ai records clinici come foto, radiografie, relazioni, certificati.
15. Posso pagare a rate?
Assolutamente si. Lo studio consente la personalizzazione del dilazionamento di pagamento degli onorari, da tasso zero a tasso agevolato in base agli importi e alla durata. Le società partner sono Deutsche Bank Easy e Compass, tramite le quali con pochissime informazioni (carta di identità, codice fiscale e documento di retribuzione) e in poche ore viene attivato il supporto richiesto, ricevendo anche fatturazione immediata delle cure.
16. Usate la diga?
Si. La diga garantisce l'isolamento dei denti da curare dalla saliva (e dai batteri salivari); toglie al paziente il fastidio dello specchietto e della cannula di aspirazione che spingono sulla lingua e sulle guance. Inoltre impedisce il rischio di inalare o deglutire piccoli oggetti appuntiti. La diga è un presidio fondamentale per ottenere otturazioni estetiche adesive di lunga durata.
17. Esiste una garanzia sulle cure?
Abbiamo redatto un documento dei diritti del paziente in cui esprimiamo con chiarezza e trasparenza tutte le garanzie abbinate ad ogni prestazione. Anche se illustriamo con dettaglio e completezza i nostri piani di cura consegnando al paziente una cartella completa dei dati clinici iniziali, una relazione sulle cure necessarie ed un piano economico sui costi senza sorprese, dal 1997 abbiamo sempre messo al primo posto la soddisfazione delle aspettative del paziente.
18. Quanto costa una pulizia dei denti?
Spesso veniamo contattati per conoscere la richiesta dell'onorario per una seduta di igiene professionale presso il nostro studio. Non riusciamo a rispondere a tale richiesta; e non per scortesia. Ogni paziente ha una sua personale situazione di accumulo di placca e tartaro, con o senza gengivite, macchie di fumo, ipersensibilità; questo rende estremamente variabile sia la durata che il numero di sedute necessarie ad eseguire una corretta detartrasi. Di conseguenza anche i costi possono essere sensibilmente diversi. Nel nostro studio le prestazioni di Igiene Orale vengono effettuate esclusivamente da un professionista dottore in igiene orale: non dall'assistente, né dal neofita. Nessun piano di cura viene iniziato senza che il paziente sia stato “igienizzato” e soprattutto educato ad un mantenimento di pulizia domiciliare di alto livello (altrimenti nessuna otturazione o protesi avrebbe lunga durata). Sarebbe scorretto fornire un valore che poi si rivela sottostimato a quello realmente dovuto, semplicemente per adeguarsi ad una promozione pubblicitaria low cost facilmente attrattiva ma di scarso contenuto.
lat-hounproblemadi-studio dentistico malara
error: Alert: Content is protected !!