preloader

Protesi

Capsule o corone? Ponti o impianti?

Facciamo chiarezza tra tutte le possibili soluzioni sostitutive o protettive del dente naturale danneggiato.
PROTESI

Terapie protesiche nel nostro studio

Non eseguiamo protesi rimovibili
Ponti e corone su impianti in titanio
Intarsi (inlay, onlay)

Molte soluzioni protesiche ma sempre da individualizzare

Le protesi dentarie sono dispositivi medici individuali realizzati dall'odontoiatra allo scopo di riabilitare le funzioni orali dei pazienti che sono sprovvisti di uno o più denti. Il mondo delle protesi dentarie è vasto ed ogni componente ha una sua specifica funzione che in base alle esigenze del paziente potrà essere più o meno indicato.
Esiste una notevole disparità di onorari per i vari restauri ma sicuramente non esistono affari di alta qualità a basso costo.
01. Quale protesi preferire?
La protesi fissa sostituisce i denti che sono caduti o andati persi e ripristina la funzione masticatoria ed il sorriso del paziente. Le protesi fisse possono essere faccette dentali o veneer), corone o ponti cementati su denti naturali o impianti. Il paziente non può rimuoverle. Il vantaggio maggiore di una protesi fissa è data dal fatto che viene fissata definitivamente dando la sensazione dei denti originali. Il prezzo di una protesi fissa per ragioni legate alla tecnologia e ai materiali di realizzazione oltre che ai tempi di intervento sarà maggiore di quello di una protesi rimovibile. Inoltre, la pulizia e manutenzione della protesi fissa richiede manovre più complesse senza le quali il restauro protesico non dura a lungo.
02. Qual è la differenza tra protesi fissa e mobile?
Rispetto a una protesi fissa, quella mobile garantisce maggiore rapidità nell’intervento e nella creazione dell’apparecchio. L’applicazione della protesi è inoltre meno invasiva di quella fissa. Ci sarà tuttavia un adeguato tempo di adattamento progressivo. Le protesi dentali mobili sono un’alternativa più tradizionale, e vengono di solito utilizzate per pazienti in età avanzata o come protesi provvisorie in alcuni piani di cura implantari in cui sia necessaria una rigenerazione ossea. Il paziente dovrà rimuovere la protesi mobile almeno una volta al giorno per l’igiene. Le protesi possono essere totalmente mobili o parzialmente mobili se ad esempio la protesi è ancorata ai denti naturali tramite ganci ed è formata da una struttura metallica nota come scheletrato.
03. Materiali per protesi dentarie: quali sono i migliori?
Con il passare degli anni i materiali impiegati per le protesi sono cambiati. Anche se in alcuni casi rimane indicata la tradizionale metallo-ceramica (con l'armatura metallica interna che viene nascosta da un rivestimento estetico in ceramica), sono sempre più utilizzate con tecnologia cad-cam computerizzata ceramiche come il disilicato di litio oppure l’ossido di zirconio. Per le protesi fisse su impianti si utilizza il titanio, rivestito da speciali trattamenti estetici che riproducono la morfologia del dente naturale.
04. Protesi su impianti dentali
Le protesi possono essere fissate tramite speciali cementi di incollaggio oppure possono essere avvitate sulle radici artificiali. In casi selezionati, il paziente riceve il restauro protesico nello stesso giorno dell'intervento di chirurgia implantare, grazie all’ implantologia a carico immediato. Questa procedura viene effettuata nel nostro studio tramite chirurgia tac guidata per consentire una maggiore precisione del progetto protesico, una sicura predicibilità dell'intervento ed un migliore comfort postoperatorio del paziente senza incisioni e senza suture.
05. L'odontotecnico si occupa della protesi?
L'odontoiatra esamina il paziente, valuta le sue condizioni di salute, seleziona le opzioni terapeutiche disponibili e progetta le fasi di realizzazione inviando istruzioni all'odontotecnico che, nel suo laboratorio, realizzerà i dispositivi medici individuali. L'odontotecnico quindi è un prezioso collaboratore dell'odontoiatra che non può decidere, visitare o trattare i pazienti (esercizio abusivo di professione). I motivi per non scegliere un finto risparmio sono tanti: - i migliori odontotecnici non hanno il tempo, dovendo lavorare con alta precisione e grande professionalità presso i loro laboratori, di girovagare per gli studi svendendo prestazioni di scarsa qualità - i migliori odontotecnici non hanno il tempo di accogliere pazienti in laboratorio per riparazioni istantanee o per protesi low cost - le protesi acquistate da un odontotecnico abusivo sono oggetti, non terapie mediche. Inoltre non possono essere accompagnate da fatturazione e quindi non sono deducibili fiscalmente. - le protesi acquistate presso un odontotecnico abusivo, per lo stesso motivo di cui sopra, non possono essere accompagnate da certificazione che comprovi la qualità dei materiali utilizzati - una protesi incongrua può causare gravi danni di salute, incluso il cancro orale.
DSC_0295
File193

Risorse utili

Scegli il documento che può esserti utile. Cliccando sul tasto Download, confermi l'adesione ai nostri termini e condizioni, privacy policy, e accordo sull'utilizzatore finale. Manteniamo aggiornato questo database per aiutare la community dei nostri pazienti e di quelli che non lo sono.
"Comunicazione sanitaria informativa ai sensi della legge 145/2018 (comma 525) curata dallo Studio Dentistico Dr. Agata Lavinia Malara (direttore sanitario dr. Agata Lavinia Malara, odontoiatra, Albo RC 535)"
error: Alert: Content is protected !!