preloader

Implantologia

Il dente bionico

“Nessuna persona dovrebbe terminare la sua esistenza con i denti posati nel bicchiere”.
E' una frase forte, pronunciata da Branemark, il fondatore svedese dell'implantologia moderna.
IMPLANTOLOGIA

Terapie presso il nostro studio

Innesti per atrofia ossea
Impianto post estrattivo con carico immediato
Pilastro protesico individualizzato CAD CAM

Supporto alla terapia

Consegna del passport implantare con garanzia
Preparazione preoperatoria personalizzata
Radiologia digitale
Richiami personalizzati profilassi
Applicazione dei protocolli SIdP
Procedure di sterilizzazione rigorose
Biomateriali di alta qualità

Ho perso un dente; e adesso?

Obiettivo principale sarebbe riuscire a non giungere alla perdita dei denti con un programma di prevenzione e manutenzione che contrasti la patologia cariosa e la malattia parodontale (piorrea).
Ma la riflessione successiva a un danno ormai avvenuto, è che tutti i pazienti meritano un sorriso che sia smagliante e anche confortevole.
Un'alta percentuale della popolazione soffre della perdita di uno o più denti; questa condizione influenza negativamente la salute generale del paziente perchè altera la corretta masticazione (con turbe della nutrizione) e aumenta il rischio di perdere anche i denti residui.
Negli anni scorsi, i trattamenti di sostituzione dei denti mancanti prevedevano soltanto i ponti e le protesi rimovibili, ma oggi sono anche disponibili gli impianti in titanio.
01. Posso sostituire un dente che si muove?
La mobilità dentale indica una perdita di osso; un esame 3D come il Dentascan o la ConeBeam informano il chirurgo sul rischio di non potere eseguire un intervento di implantologia o sulla necessità di eseguire un innesto osseo per ottenere una condizione ottimale.
02. Esistono controindicazioni all'implantologia?
La prima controindicazione è un'igiene orale domiciliare non ottimale, specialmente se concomitante alla malattia parodontale (piorrea). Il fumo è responsabile, secondo i dati degli studi scientifici, di un aumento degli insuccessi in implantologia. Molte condizioni di patologia generale, infine, espongono il paziente ad un'incertezza del risultato sia per i farmaci che assume sia per meccanismi legati alla patologia.
03. Quanti denti si possono sostituire?
L'implantologia consente la sostituzione di un singolo dente, di più denti con un ponte su impianti o di un'intera arcata con protesi sia fissa (Toronto) che rimovibile (overdenture).
04. Cosa significa "carico immediato"?
Per alcuni pazienti, dopo una conferma dalla valutazione dell'esame TAC, può essere eseguita la procedura di applicazione della corona dentale temporanea nello stesso giorno dell'intervento chirurgico di inserimento della radice artificiale. Nella tecnica standard invece il paziente deve attendere l'integrazione biologica per circa 4 mesi senza applicare il dente artificiale.
05. Cos'è la chirurgia guidata?
Il paziente può sottoporsi ad un intervento senza incisioni e senza punti di sutura tramite l'inserimento implantare con un dispositivo creato a partire dalla TAC e da un sofisticato software: il chirurgo progetta la posizione degli impianti nelle zone sicure, lontane da nervi e altri rischi anatomici, e seleziona l'inclinazione ideale per ottenere la migliore estetica e stabilità.
impl pre
impl post

Risorse utili

Scegli il documento che può esserti utile. Cliccando sul tasto Download, confermi l'adesione ai nostri termini e condizioni, privacy policy, e accordo sull'utilizzatore finale. Manteniamo aggiornato questo database per aiutare la community dei nostri pazienti e di quelli che non lo sono.
"Comunicazione sanitaria informativa ai sensi della legge 145/2018 (comma 525) curata dallo Studio Dentistico Dr. Agata Lavinia Malara (direttore sanitario dr. Agata Lavinia Malara, odontoiatra, Albo RC 535)"
error: Alert: Content is protected !!